Apri menu

Santa Messa in diretta streaming

Ultime Notizie

SOSTEGNO ALL’ISTITUTO DI CRISTO RE

Carissimi amici,

Ci permettiamo di rivolgerci a Voi per domandare il Vostro sostegno alle attività apostoliche e formative che propone l’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Non beneficiando di sovvenzioni né della Chiesa né dello Stato, il nostro Istituto vive soltanto di carità.

Vogliamo gentilmente suggerirVi alcune modalità per venirci in aiuto.

 

SE DESIDERATE SOSTENERE l’APOSTOLATO

dell’ISTITUTO di CRISTO RE SOMMO SACERDOTE in ITALIA

e SE SCEGLIETE DI FARE UN’OFFERTA FISCALMENTE DEDUCIBILE,

potete mandarci il vostro dono su questo conto corrente:

 

OPERA SAN GREGORIO ONLUS

codice Iban: IT38L0503402801000000004328

Codice swift/bic: BAPPIT21N25

Banco BPM S.p.A (filiale di Firenze) 

L’OPERA SAN GREGORIO ONLUS può ricevere donazioni fiscalmente deducibili.

 

Anche se non siete tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi,

e se volete che il vostro 5 PER MILLE sia devoluto in favore dell’

ISTITUTO DI CRISTO RE SOMMO SACERDOTE

potete esprimere la vostra scelta per la destinazione del 5 per mille, segnando il codice fiscale dell’Istituto

04690330487

e firmando nell’apposito riquadro della scheda.

 

La vostra generosità vi sarà contata nel Cielo, e sin d’ora vi assicuriamo delle nostre quotidiane preghiere, in Christo Rege.

I Sacerdoti e i Seminaristi dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote

ESERCIZI SPIRITUALI, dal 24 al 29 giugno 2024

Ogni anno l’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote organizza in Italia dei ritiri spirituali aperti ai laici. Questi esercizi spirituali sono animati dalla dottrina di San Francesco di Sales, Vescovo e Dottore della Chiesa, che pone al centro della nostra vita spirituale l’amore di Dio e l’amore del prossimo.

Dal 24 al 29 giugno 2024, nella Casa San Giovanni Bosco ad Acceglio (CN),

ritiro spirituale guidato dai Canonici dell’Istituto. 

E’ aperto a tutte le persone laiche, a partire dai 16 anni.

Programma orientativo:

– Mattina: preghiera in cappella, prima conferenza spirituale, meditazione personale e silenziosa, santa Messa. Pranzo.

– Pomeriggio: seconda conferenza spirituale, lettura spirituale, Confessioni sacramentali, incontro con i sacerdoti, Adorazione del Santissimo Sacramento.   

– Sera: cena. Ufficio di Compieta.

Iscrizioni aperte fino ad esaurimento dei posti

Per iscriversi o per chiedere informazioni: casa.alpina@icrsp.org

 

San Francesco di Sales, Introduzione alla Vita devota:

“Un orologio, per buono che sia, bisogna caricarlo e dargli la corda almeno due volte al giorno, al mattino e alla sera, e inoltre, almeno una volta all’anno, bisogna smontarlo completamente, per togliere la ruggine accumulata, raddrizzare i pezzi storti e sostituire quelli troppo consunti.

La stessa cosa deve fare chi ha seriamente cura del proprio cuore; lo deve ricaricare in Dio, sera e mattina, per mezzo degli esercizi indicati sopra; deve inoltre ripetutamente riflettere sul proprio stato, raddrizzarlo Il dono della pietàe ripararlo; e, infine, deve smontarlo almeno una volta all’anno, e controllare accuratamente tutti i pezzi, ossia tutti i suoi sentimenti e le sue passioni, per riparare tutti i difetti che vi scopre.

E, allo stesso modo che l’orologiaio unge con olio speciale gli ingranaggi, le molle e tutte le parti meccaniche dell’orologio, affinché tutti i movimenti siano più dolci, e la ruggine abbia meno presa, così la persona devota, dopo aver smontato il proprio cuore per rinnovarlo, deve ungerlo con i Sacramenti della Confessione e dell’Eucarestia. Questo esercizio ti farà recuperare le forze indebolite dal tempo, ti riscalderà il cuore, farà riprendere vigore ai tuoi buoni propositi e rifiorire le virtù del tuo spirito.

Gli antichi cristiani lo praticavano accuratamente nell’anniversario del Battesimo di Nostro Signore, nel quale, come dice S. Gregorio vescovo di Nazianzo, rinnovavano la professione e le promesse proprie di quel sacramento: facciamo così anche noi, cara Filotea, preparandoci molto volentieri e impegnandoci con molta serietà.”

VACANZA in MONTAGNA, nelle Alpi, estate 2024

Per famiglie o singoli ospiti: 

Nel cuore della Valle Maira, a 1300 metri s.l.m., ad Acceglio (Cuneo), la Casa alpina S. Giovanni Bosco accoglie famiglie ed ospiti singoli per le vacanze estive.
Dal 22 giugno al 7 settembre, sarà possibile trascorrere alcuni giorni in montagna, in pensione completa oppure mezza pensione. Si nota che dal 24 al 29 giugno, dal 19 al 23 agosto, e dal 26 al 31 agosto, si dà precedenza alle persone che partecipano agli Esercizi spirituali che si svolgono a queste date nella casa.

Gli ospiti possono godere della Santa Messa quotidiana celebrata in Rito Romano Antico.

La Casa alpina si trova in mezzo al panorama mozzafiato delle Alpi Cozie, il cui confine con la Francia è segnato da una fitta rete di sentieri che attraversano grandiosi scenari tra i più suggestivi delle Alpi Occidentali. 

La Casa alpina San Giovanni Bosco è situata a 400 metri dal paese di Acceglio. Nella Valle Maira, le famiglie con bambini piccoli possono passeggiare in mezzo al verde e godersi il silenzio della montagna. I visitatori più sportivi possono invece scalare i monti fino a 3000 metri s.l.m., o percorrere il famoso Sentiero Piergiorgio Frassati. 

Informazioni ed iscrizioni:

casa.alpina@icrsp.org

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Campo estivo per ragazzi nelle Alpi, 6-14 luglio 2024

Campo estivo “San Francesco di Fatima” nelle Alpi, per i maschi dagli 8 ai 13 anni, e dai 14 ai 18 anni – Acceglio (Cuneo)

Presentazione

Lo scopo dei nostri campi estivi è far conoscere ai ragazzi il loro patrimonio culturale e religioso, e sviluppare in loro il senso del bello attraverso le diverse attività.

Le giornate trascorreranno tra giochi, escursioni, visite culturali e preghiera. L’assistenza spirituale è curata da sacerdoti appartenenti all’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, con la collaborazione di alcuni seminaristi di Gricigliano e giovani volontari.

Le attività e la vita di preghiera saranno adattate all’età dei partecipanti. Durante la permanenza, i ragazzi svolgeranno attività per imparare ad assumersi alcune responsabilità.

Il campo estivo sarà ospitato presso la casa alpina dell’Ass. San Giovanni Bosco, che si trova ad Acceglio, l’ultimo comune dell’Alta Valle Maira (provincia di Cuneo), il cui confine con la Francia è segnato da una fitta rete di sentieri che attraversano grandiosi scenari panoramici, in uno degli angoli più suggestivi delle Alpi Occidentali.

Quando arrivare? – Come arrivare?

Il campo estivo inizierà il sabato 6 luglio: l’arrivo dei partecipanti è previsto alle ore 16,00. La casa dove si svolgerà il campo è raggiungibile in macchina. La domenica 14 luglio, il campo estivo si concluderà dopo la Santa Messa e il pranzo. Alcuni elementi del programma:

(Chiedere via e-mail una presentazione più completa)

  • Escursioni ed esplorazioni.
  • Visite culturali ove possibile. 
  • Momenti di formazione spirituale: su dei temi religiosi e la vita dei Santi, svariate brevi istruzioni circa il nostro patrimonio culturale e religioso.
  • Preghiere del mattino e della sera; S. Messa quotidiana in rito romano antico.

Iscrizioni: entro il 15 giugno 2024

 

Per informazioni, programma ed iscrizioni, scrivere a campi.estivi@icrsp.org

Campo estivo per ragazze nelle Alpi, 15-23 luglio 2024

Campo estivo “Santa Giacinta di Fatima” nelle Alpi, per le ragazze dagli 8 ai 13 anni e dai 14 ai 18 anni – Acceglio (Cuneo) – 15/23 luglio 2024

Presentazione:

Lo scopo delle colonie estive è far conoscere alle ragazze il loro patrimonio culturale e religioso, e sviluppare in loro il senso del bello attraverso le diverse attività. Le giornate trascorreranno tra giochi, escursioni, visite culturali e preghiera. L’assistenza spirituale è curata da sacerdoti appartenenti all’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, con la collaborazione delle Suore Adoratrici e delle animatrici. Le Suore insegnano diverse attività artistiche e pratiche adatte all’età delle ragazze.
Il campo estivo sarà ospitato presso la casa alpina dell’Ass. San Giovanni Bosco, che si trova ad Acceglio, l’ultimo comune dell’Alta Valle Maira (provincia di Cuneo), il cui confine con la Francia è segnato da una fitta rete di sentieri che attraversano grandiosi scenari panoramici, in uno degli angoli più suggestivi delle Alpi Occidentali.

Quando arrivare? – Come arrivare?

Il campo estivo inizierà il lunedì 15 luglio: l’arrivo delle ragazze è previsto alle ore 17,00. La casa dove si svolgerà il campo è raggiungibile in macchina. Il 23 luglio il campo estivo si concluderà in mattinata, dopo la Santa Messa.

Alcuni elementi del programma:

(Chiedere via e-mail una presentazione più completa)

  • Esplorazioni ed escursioni; pellegrinaggio sulle orme di Santi vissuti nella regione, visita di alcuni siti storici, attività culturali.
  • Giochi, racconti e veglie.
  • Momenti di formazione spirituale: su dei temi religiosi e la vita dei Santi, svariate brevi istruzioni circa il nostro patrimonio culturale e religioso.
  • Vita di preghiera: S. Messa quotidiana, preghiera del mattino e della sera, preghiera prima e dopo i pasti.

Nel corso del soggiorno le ragazze parteciperanno a delle attività che permetteranno loro ad assumersi piccole responsabilità relativamente alla loro età.

*********

Iscrizioni aperte fino al 15 giugno 2024

*********

Per informazioni, programma ed iscrizioni, scrivere a campi.estivi@icrsp.org

Giornate per le Famiglie, 1° turno: 24-28 luglio 2024

Presentazione:

Queste Giornate sono organizzate per i genitori, con figli di qualsiasi età, che vogliono trascorrere alcuni giorni di riposo, di preghiera e di riflessione con altre famiglie desiderose di creare legami forti di amicizia. I genitori cercheranno di approfondire la propria vocazione educativa, mettendo come primo obiettivo la crescita intellettuale, morale e spirituale dei loro figli.

Durante gli incontri di formazione, i bambini saranno affidati alle Suore e agli animatori, i genitori assisteranno alle conferenze, i cui argomenti tratteranno dell’educazione cristiana dei bambini.

La Messa quotidiana, la recita del santo Rosario e l’Adorazione del Ss. Sacramento daranno a queste giornate una forte base spirituale. I genitori avranno l’opportunità di incontrare altre famiglie che condividono lo stesso ideale, approfittando inoltre di un meritato riposo.

L’assistenza spirituale è curata dai sacerdoti dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote.

Le famiglie sono ospitate presso la Casa alpina S. Giovanni Bosco. Si trova ad Acceglio, il più alto comune della Valle Maira (provincia di Cuneo), in mezzo ai grandiosi scenari panoramici delle Alpi Occidentali (Cozie meridionali).

 

Programma:

Inizio: mercoledì 24 luglio alle ore 17,00: Ritrovo, sistemazione, cena.

Fine: domenica 28 luglio dopo pranzo.

Orari:

8,30: Colazione (Genitori e figli)

9,00: Lodi in cappella e meditazione silenziosa (Genitori)

Attività per i ragazzi con le Suore, gli animatori e le animatrici.

10,00: Conferenza spirituale (Genitori)

11,30: Santa Messa (Genitori e figli)

13,00: Pranzo (Genitori e figli)

Tempo libero, lettura spirituale, confessioni, domande ai sacerdoti. Attività per i ragazzi.

16,00: Esposizione del Santissimo Sacramento. Adorazione durante i momenti liberi del pomeriggio.

16,30: Conferenza spirituale (Genitori)

18,30 – 19,00: Recita del Santo Rosario (Genitori e figli) e Benedizione Eucaristica.

19,30: Cena (Genitori e figli)

21,30: Compieta in cappella (Genitori e figli)

Silenzio – riposo.

Iscrizioni aperte fino ad esaurimento dei posti

Per informazioni, programma ed iscrizioni, scrivere a: casa.alpina@icrsp.org

Giornate per le Famiglie, 2° turno: 29 luglio – 2 agosto 2024

Presentazione:

Queste Giornate sono organizzate per i genitori, con figli di qualsiasi età, che vogliono trascorrere alcuni giorni di riposo, di preghiera e di riflessione con altre famiglie desiderose di creare legami forti di amicizia. I genitori cercheranno di approfondire la propria vocazione educativa, mettendo come primo obiettivo la crescita intellettuale, morale e spirituale dei loro figli.

Durante gli incontri di formazione, i bambini saranno affidati alle Suore e agli animatori, i genitori assisteranno alle conferenze, i cui argomenti tratteranno dell’educazione cristiana dei bambini.

La Messa quotidiana, la recita del santo Rosario e l’adorazione del Ss. Sacramento daranno a queste giornate una forte base spirituale. I genitori avranno l’opportunità di incontrare altre famiglie che condividono lo stesso ideale, approfittando inoltre di un meritato riposo.

L’assistenza spirituale è curata dai sacerdoti dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote.

Le famiglie sono ospitate presso la Casa alpina S. Giovanni Bosco. Si trova ad Acceglio, il più alto comune della Valle Maira (provincia di Cuneo), in mezzo ai grandiosi scenari panoramici delle Alpi Occidentali (Cozie meridionali).

 

Programma:

Inizio: lunedì 29 luglio alle ore 17,00. Ritrovo, sistemazione, cena.

Fine: venerdì 2 agosto dopo pranzo.

Orari:

8,30: Colazione (Genitori e figli)

9,00: Lodi in cappella e meditazione silenziosa (Genitori)

Attività per i ragazzi con le Suore, gli animatori e le animatrici.

10,00: Conferenza spirituale (Genitori)

11,30: Santa Messa (Genitori e figli)

13,00: Pranzo (Genitori e figli)

Tempo libero, lettura spirituale, confessioni, domande ai sacerdoti. Attività per i ragazzi.

16,00: Esposizione del Santissimo Sacramento. Adorazione durante i momenti liberi del pomeriggio.

16,30: Conferenza spirituale (Genitori)

18,30 – 19,00: Recita del Santo Rosario (Genitori e figli) e Benedizione Eucaristica.

19,30: Cena (Genitori e figli)

21,30: Compieta in cappella (Genitori e figli)

Silenzio – riposo.

Iscrizioni aperte fino ad esaurimento dei posti

Per informazioni, programma ed iscrizioni, scrivere a: casa.alpina@icrsp.org

 

 

Giornate per le Famiglie, 3° turno: 3-7 agosto 2024

Presentazione:

Queste Giornate sono organizzate per i genitori, con figli di qualsiasi età, che vogliono trascorrere alcuni giorni di riposo, di preghiera e di riflessione con altre famiglie desiderose di creare legami forti di amicizia. I genitori cercheranno di approfondire la propria vocazione educativa, mettendo come primo obiettivo la crescita intellettuale, morale e spirituale dei loro figli.

Durante gli incontri di formazione, i bambini saranno affidati alle Suore e agli animatori, i genitori assisteranno alle conferenze, i cui argomenti tratteranno dell’educazione cristiana dei bambini.

La Messa quotidiana, la recita del santo Rosario e l’adorazione del Ss. Sacramento daranno a queste giornate una forte base spirituale. I genitori avranno l’opportunità di incontrare altre famiglie che condividono lo stesso ideale, approfittando inoltre di un meritato riposo.

L’assistenza spirituale è curata dai sacerdoti dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote.

Le famiglie sono ospitate presso la Casa alpina S. Giovanni Bosco. Si trova ad Acceglio, il più alto comune della Valle Maira (provincia di Cuneo), in mezzo ai grandiosi scenari panoramici delle Alpi Occidentali (Cozie meridionali).

 

Programma:

Inizio: sabato 3 agosto alle ore 15,00. Ritrovo, sistemazione, santa Messa del primo sabato del mese, cena.

Fine: mercoledì 7 agosto dopo pranzo.

Orari:

8,30: Colazione (Genitori e figli)

9,00: Lodi in cappella e meditazione silenziosa (Genitori)

Attività per i ragazzi con le Suore, gli animatori e le animatrici.

10,00: Conferenza spirituale (Genitori)

11,30: Santa Messa (Genitori e figli)

13,00: Pranzo (Genitori e figli)

Tempo libero, lettura spirituale, confessioni, domande ai sacerdoti. Attività per i ragazzi.

16,00: Esposizione del Santissimo Sacramento. Adorazione durante i momenti liberi del pomeriggio.

16,30: Conferenza spirituale (Genitori)

18,30 – 19,00: Recita del Santo Rosario (Genitori e figli) e Benedizione Eucaristica.

19,30: Cena (Genitori e figli)

21,30: Compieta in cappella (Genitori e figli)

Silenzio – riposo.

Iscrizioni aperte fino ad esaurimento dei posti

Per informazioni, programma ed iscrizioni, scrivere a: casa.alpina@icrsp.org

 

 

ESERCIZI SPIRITUALI, dal 19 al 24 agosto 2024

Ogni anno l’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote organizza in Italia dei ritiri spirituali aperti ai laici. Questi esercizi spirituali sono animati dalla dottrina di San Francesco di Sales, Vescovo e Dottore della Chiesa, che pone al centro della nostra vita spirituale l’amore di Dio e l’amore del prossimo.

Dal 19 al 24 agosto 2024, nella Casa San Giovanni Bosco ad Acceglio (CN),

ritiro spirituale guidato dai Canonici dell’Istituto. 

E’ aperto a tutte le persone laiche, a partire dai 16 anni.

Programma orientativo:

– Mattina: preghiera in cappella, prima conferenza spirituale, meditazione personale e silenziosa, santa Messa. Pranzo.

– Pomeriggio: seconda conferenza spirituale, lettura spirituale, Confessioni sacramentali, incontro con i sacerdoti, Adorazione del Santissimo Sacramento.   

– Sera: cena. Ufficio di Compieta.

Iscrizioni aperte fino ad esaurimento dei posti

Per iscriversi o per chiedere informazioni: casa.alpina@icrsp.org

 

San Francesco di Sales, Introduzione alla Vita devota:

“Un orologio, per buono che sia, bisogna caricarlo e dargli la corda almeno due volte al giorno, al mattino e alla sera, e inoltre, almeno una volta all’anno, bisogna smontarlo completamente, per togliere la ruggine accumulata, raddrizzare i pezzi storti e sostituire quelli troppo consunti.

La stessa cosa deve fare chi ha seriamente cura del proprio cuore; lo deve ricaricare in Dio, sera e mattina, per mezzo degli esercizi indicati sopra; deve inoltre ripetutamente riflettere sul proprio stato, raddrizzarlo Il dono della pietàe ripararlo; e, infine, deve smontarlo almeno una volta all’anno, e controllare accuratamente tutti i pezzi, ossia tutti i suoi sentimenti e le sue passioni, per riparare tutti i difetti che vi scopre.

E, allo stesso modo che l’orologiaio unge con olio speciale gli ingranaggi, le molle e tutte le parti meccaniche dell’orologio, affinché tutti i movimenti siano più dolci, e la ruggine abbia meno presa, così la persona devota, dopo aver smontato il proprio cuore per rinnovarlo, deve ungerlo con i Sacramenti della Confessione e dell’Eucarestia. Questo esercizio ti farà recuperare le forze indebolite dal tempo, ti riscalderà il cuore, farà riprendere vigore ai tuoi buoni propositi e rifiorire le virtù del tuo spirito.

Gli antichi cristiani lo praticavano accuratamente nell’anniversario del Battesimo di Nostro Signore, nel quale, come dice S. Gregorio vescovo di Nazianzo, rinnovavano la professione e le promesse proprie di quel sacramento: facciamo così anche noi, cara Filotea, preparandoci molto volentieri e impegnandoci con molta serietà.”

CD di canto gregoriano

Canto Gregoriano registrato dal Coro dei

Seminaristi dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote

I seminaristi dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote sono lieti di offrirvi questa registrazione di due Messe: la Messa per la festa del Sacro Cuore di Gesù con Kyriale IV e la Messa per il Cuore Immacolato di Maria con Kyriale IX.

Oggi, come dall’inizio della storia della Chiesa, “il nostro aiuto è nel Nome del Signore”. Che queste belle Messe, tratte dal tesoro liturgico di Santa Madre Chiesa, ci invitino a volgere il nostro cuore verso il Cielo dove si trova l’unico Amore e la Felicità dell’uomo.

L’offerta consigliata (comprese le spese di spedizione) per un CD è di 20 €.
Il pagamento può essere effettuato:
– tramite un dono in linea, specificando che desiderate ricevere il nostro ultimo CD;
– scrivendo a secretariat@icrsp.org .

Per trovare tutti i nostri CD registrati in precedenza, potete consultare questa pagina.

Fotografie della Casa San Giovanni Bosco, Acceglio, Valle Maira

Nel cuore delle Alpi, la Casa S. Giovanni Bosco accoglie famiglie ed ospiti singoli durante l’estate. Si trova ad Acceglio, il più alto comune della Valle Maira (provincia di Cuneo), a 1300 metri s.l.m. Per gli appassionati di escursioni, il comune di Acceglio si trova vicino al famoso monte Monviso, detto anche “Re di Pietra”, che è la vetta più alta della regione (a 3841 m s.l.m.), ai piedi del quale si trova la sorgente del fiume Po.

La Casa S. Giovanni Bosco non è un albergo, anche se ne ha le comodità, ma è una Casa religiosa. Ogni camera è dotata di bagno privato, lavandino e doccia. Si può prenotare la mezza pensione o la pensione completa. La cucina è di qualità. Nella cappella della Casa viene celebrata ogni giorno una o due sante Messe in rito romano antico; gli orari sono comunicati settimanalmente agli ospiti.

Per informazioni: Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote

scrivere alla segreteria: casa.alpina@icrsp.org

01 AcceglioFacciata principale02 Acceglio

facciata principale e casa alpina03 Acceglio - Copiacasa alpina05 Acceglioterreno di calcio 06 Acceglio campouna camera da letto08 Acceglio cameraun villaggio della Valle Maira17 Acceglioil fiume Maira22 Acceglio mairadintorniAcceglio 09-ChiapperaOLYMPUS DIGITAL CAMERAla cappella della Casapanorama della valle

30 anni di vita, grazie al vostro sostegno!

Carissimi Amici,

In questo mese di maggio dedicato alla Vergine Maria, Vi scrivo per darVi alcune notizie dell’apostolato dell’Istituto di Cristo Re in Italia.

Per un miracolo della Provvidenza e non per volontà umana, l’Istituto di Cristo Re conta ormai più di 120 sacerdoti ed un centinaio di seminaristi, ed è presente in 12 paesi del mondo. I nostri sacerdoti assicurano una presenza dell’Istituto in 28 Diocesi in Francia, 18 Diocesi negli Stati Uniti, 13 Diocesi in Italia, e negli altri Paesi la crescita è progressiva: in Spagna, Svizzera, Germania, Belgio, Inghilterra, Irlanda, ecc.

Per grazia divina, quest’anno l’Istituto festeggia il suo trentesimo anniversario di presenza in Italia! E nuovi orizzonti si aprono. In questi ultimi due anni abbiamo aperto cinque nuove sedi: nella Diocesi di Acireale, sull’Etna; a Lecce, con una chiesa in pieno centro; a Livorno, con una nuova chiesa e l’arrivo di una comunità delle Suore Adoratrici, ramo femminile dell’Istituto; a Napoli, con il Noviziato delle Suore Adoratrici nel quartiere di Barra e, infine, a Piacenza. La nostra Provincia italiana è diventata dunque la terza Provincia dell’Istituto nel mondo, per numero di sacerdoti, di sedi e di vocazioni. Per ora conta 16 sacerdoti in apostolato, esclusi i residenti nel nostro Seminario a Gricigliano (Firenze), i quali seguono la formazione dei seminaristi. Il nostro Seminario è internazionale, e grazie a Dio sta aumentando il numero dei giovani italiani che si consacrano al Signore: attualmente a Gricigliano ci sono 9 seminaristi italiani e, a Dio piacendo, saranno i Vostri sacerdoti di domani.

Questa crescita, pur essendo silenziosa, manifesta la vitalità della Chiesa cattolica romana. Il bene non fa rumore, e la Grazia divina agisce nel segreto dei cuori chiamando i giovani a servire il Signore e, se le famiglie sono pronte ad offrire veri sacrifici, la rinascita della Cristianità è possibile. Dalla celebrazione quotidiana del Santo Sacrificio della Messa scaturiscono le opere spirituali ed il lavoro apostolico sostenuti dai nostri Canonici in Italia, e trovano la loro forza nel Sacro Cuore di Gesù e nelle preghiere che voi offrite per loro.

Inoltre, questa crescita dell’Istituto è stata ed è possibile adesso solo per beneficio del Vostro buon cuore, grazie al quale troviamo il sostegno concreto, operoso e generoso, il supporto economico che permette di portare avanti il nostro apostolato. Infatti, l’Istituto di Cristo Re dipende completamente e solamente dalla Vostra generosità: in Italia, non riceviamo alcun tipo di sovvenzioni istituzionali, non beneficiamo dell’8 per mille e non godiamo di nessun aiuto dallo Stato o da altre enti importanti. L’Istituto di Cristo Re percepisce solo il 5 per mille dalle persone che decidono di destinarglielo e la somma annuale e modesta si aggiunge alle offerte che mandate per sostenere il Seminario di Gricigliano o la Provincia italiana dell’Istituto.

Vista la rapida crescita dell’Istituto, si potrebbe ingenuamente supporre che l’Istituto goda di floride fonti di sostentamento, ma in realtà i nostri sacerdoti si trovano ad affrontare allegramente numerose privazioni e difficoltà quotidiane che, però, rendono spesso più difficile l’avanzamento dell’apostolato.

Carissimi Amici, il nostro Istituto dipende SOLTANTO dalla Vostra carità. Perciò vorrei gentilmente suggerirVi alcune modalità per venirci in aiuto.

Senza nessun costo per Voi, se volete che il vostro 5 PER MILLE sia devoluto in favore dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, potete esprimere la vostra scelta per la destinazione del 5 per mille, segnando il codice fiscale dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote: 04690330487 e firmando nell’apposito riquadro della scheda. Questo è possibile anche se non avete redditi e se non siete tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi.

Se volete sostenere l’apostolato dell’Istituto in ITALIA o se volete mandare un’offerta fiscalmente deducibile, potete versare il Vostro dono sul conto corrente bancario dell’Opera San Gregorio ONLUS, Banco Popolare BPM, codice Iban: IT38L0503402801000000004328. L’Opera di San Gregorio Onlus può ricevere donazioni fiscalmente deducibili.

La Vostra generosità Vi sarà contata nel Cielo, e sin d’ora Vi assicuriamo delle nostre quotidiane preghiere. Vi auguro ogni benedizione dal Cielo, la Madonna protegga con materna bontà Voi ed i Vostri cari.

In Christo Rege,

Canonico Luzuy


Donazioni
Intenzioni SS. Messe

RSS
Follow by Email
LinkedIn
Share