Il Signore ama con tenerissimo affetto tutti quelli che hanno la felicità di abbandonarsi totalmente alla sua paterna condotta, lasciandosi governare dalla divina Provvidenza, senza considerare se gli effetti di questo governo saranno utili e profittevoli, ovvero pre­giudizievoli per loro. Queste anime così abbandonate sono sicure che nessuna cosa può provenire, nessun acci­dente esser permesso dal paterno ed amatissimo cuore di Dio, da cui esse non debbano ricavare bene ed uti­lità; purché, da parte loro, abbiano collocata tutta la confidenza nella divina Bontà.

S. Francesco di Sales, Trattenimenti famil.

 

Il 29 maggio 1617 S. Francesco di Sales si portò dalla Santa Madre di Chantal, per comunicarle la dolorosa notizia della morte del barone di Thorens, suo genero, del quale il Signore aveva disposto secondo la sua divina volontà. La Santa ricevette quest’amara afflizione con grande rassegnazione e rimase tanto forte ai piedi della Croce che per tutto quel giorno nascose il suo dolore alla figlia, avendo stabilito col santo Vescovo che, solo l’indomani, prima della santa Comunione, egli stesso le comu­nicherebbe il doloroso avvenimento, che la rendeva vedova nel fiore dell’età.

error