E’ meglio imparare a saper vivere senza collera, che voler usare saggiamente e moderatamente di essa. Quando, per l’imperfezione e debolezza nostra, ci troviamo sorpresi da questa passione è meglio cac­ciarla subito che stare a capitolare con essa, mentre, per poco tempo che le si conceda, si rende subito pa­drona della piazza. Bisogna dunque raccogliere subito le nostre forze e gridare a Dio con soavità: Abbiate misericordia di me.

San Francesco di Sales, Filotea, Parte 3, Cap. 8.

 

Il 28 marzo 1600 S. Francesco di Sales tenne un discorso ai Confratelli della S. Croce d’Annecy, nel quale mostrò a tutti, di qualunque età e condizione, la croce che la Provvidenza divina aveva loro individualmente assegnata. Questo gran Vescovo nutriva una devozione particolarissima alla Passione del Signore. Di sua mano ne aveva scritto il rac­conto in un quinternetto e lo portava sempre sul cuore, come scudo contro tutti i suoi nemici.

error