Apri menu

Ultime Notizie

5 per mille e offerte all’Istituto

Carissimi amici,

Ci permettiamo di rivolgerci a Voi per domandare il Vostro sostegno alle attività apostoliche e formative dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Non beneficiando di sovvenzioni né della Chiesa né dello Stato, il nostro Istituto vive soltanto di carità.

Ci prendiamo allora la libertà di suggerirVi alcune modalità per venirci in aiuto.

SE VOLETE FARE UN’OFFERTA FISCALMENTE DEDUCIBILE ALL’ISTITUTO, potete mandare la vostra offerta sul conto corrente bancario dell’Opera San Gregorio ONLUS, Codice fiscale: 97535070581, Codice Iban: IT38L0503402801000000004328. L’Opera di San Gregorio Onlus può ricevere donazioni fiscalmente deducibili.

SE VOLETE CHE IL VOSTRO 5 PER MILLE SIA DEVOLUTO IN FAVORE DELL’

Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, il codice fiscale dell’Istituto è il 04690330487

Per sostenere direttamente il Seminario di Gricigliano, potete mandare la vostra offerta sul conto corrente bancario: cc 16018/00, intestato a Associazione Amici di Cristo Re Sommo Sacerdote, presso la Cassa di Risparmio di Firenze, Agenzia di Pontassieve, codice iban: IT14Q0616038010000016018C00. Oppure se volete fare un’offerta fiscalmente deducibile, potete versare a Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote Onlus, codice fiscale 04690330487, codice Iban: IT33X0616038010000017219C00.

Per sostenere l’apostolato dell’Istituto a Livorno, potete cliccare sulla voce DONAZIONI oppure mandare la vostra offerta sul conto corrente bancario intestato a Opera Sacro Cuore, Banco BPM (Sede: Firenze), Codice Iban: IT16Z0503402801000000004859.

La vostra generosità vi sarà contata nel Cielo, e sin d’ora vi assicuriamo delle nostre preghiere,

in Christo Rege,

I Sacerdoti e i Seminaristi

Ritiro spirituale dal 8 al 13 agosto 2018

Ogni anno l’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote organizza un ritiro spirituale secondo lo spirito di San Francesco di Sales. Quest’anno, il ritiro spirituale si svolge ad Acceglio, nell’Alta Valle Maira, in provincia di Cuneo, nella Casa San Giovanni Bosco, un luogo di pace e di preghiera a 1400 metri di altitudine. Il ritiro verrà predicato dai canonici dell’Istituto. Inizia l’8 agosto alle ore 18, si conclude il 13 agosto alle ore 10. 

Per informazioni, programma dettagliato e iscrizioni, scrivere a: italia@icrsp.org

San Francesco di Sales, Introduzione alla Vita devota:

“Un orologio, per buono che sia, bisogna caricarlo e dargli la corda almeno due volte al giorno, al mattino e alla sera, e inoltre, almeno una volta all’anno, bisogna smontarlo completamente, per togliere la ruggine accumulata, raddrizzare i pezzi storti e sostituire quelli troppo consunti.
La stessa cosa deve fare chi ha seriamente cura del proprio cuore; lo deve ricaricare in Dio, sera e mattina, per mezzo degli esercizi indicati sopra; deve inoltre ripetutamente riflettere sul proprio stato, raddrizzarlo e ripararlo; e, infine, deve smontarlo almeno una volta all’anno, e controllare accuratamente tutti i pezzi, ossia tutti i suoi sentimenti e le sue passioni, per riparare tutti i difetti che vi scopre.
E, allo stesso modo che l’orologiaio unge con olio speciale gli ingranaggi, le molle e tutte le parti meccaniche dell’orologio, affinché tutti i movimenti siano più dolci, e la ruggine abbia meno presa, così la persona devota, dopo aver smontato il proprio cuore per rinnovarlo, deve ungerlo con i Sacramenti della Confessione e dell’Eucarestia. Questo esercizio ti farà recuperare le forze indebolite dal tempo, ti riscalderà il cuore, farà riprendere vigore ai tuoi buoni propositi e rifiorire le virtù del tuo spirito.
Gli antichi cristiani lo praticavano accuratamente nell’anniversario del Battesimo di Nostro Signore, nel quale, come dice S. Gregorio vescovo di Nazianzo, rinnovavano la professione e le promesse proprie di quel sacramento: facciamo così anche noi, cara Filotea, preparandoci molto volentieri e impegnandoci con molta serietà.”

02 Acceglio08 Acceglio camera

***

La Casa San Giovanni Bosco. Una camera da letto. La cappella. 240

Giornate per le famiglie – 2/6 agosto 2018

Presentazione:

Le Giornate per le famiglie sono aperte a tutte le famiglie, genitori e figli piccoli o grandi, che vogliono trascorrere alcuni giorni di riposo, di preghiera e di riflessione con altre famiglie desiderose di creare legami forti di amicizia nello scopo di perfezionare il loro ruolo di genitori, basato sui principi dell’educazione cristiana, mettendo come primo obiettivo la crescita intellettuale, morale e spirituale dei loro figli.

Il tema di quest’anno è: Conoscere e comprendere la psicologia del vostro figlio, condizione per un buon esercizio dell’educazione cristiana.

La montagna favorisce la meditazione. I bambini sono affidati alle Suore, e i più grandi sono con gli animatori o le animatrici; sono previsti giochi, escursioni, visite, formazione spirituale. Mentre i genitori partecipano a diverse conferenze e momenti di riflessione.

L’assistenza spirituale è curata dai sacerdoti dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote.

Le famiglie sono ospitate in una casa dell’Istituto in montagna. Si trova ad Acceglio, l’ultimo comune dell’Alta Valle Maira (provincia di Cuneo), in mezzo ai grandiosi scenari panoramici delle Alpi Occidentali (Cozie meridionali).

Programma:

Inizio: giovedì 2 agosto alle ore 18. Ritrovo, sistemazione, cena. E’ possibile arrivare il mercoledì 1 agosto, ma bisogna precisarlo al momento dell’iscrizione.

Fine: lunedì 6 agosto dopo pranzo. Dal 8 al 13 agosto, è previsto un ritiro spirituale ad Acceglio.

Orari:

8.30: prima colazione (Genitori e figli).

9.00: Laudi in cappella e meditazione silenziosa (Genitori)

Attività per i ragazzi con le Suore, gli animatori e le animatrici.

10.00: conferenza spirituale (Genitori).

11.30: Santa Messa (Genitori e figli)

13.00: pranzo (Genitori e figli)

Tempo libero, lettura spirituale, confessioni, domande ai sacerdoti.

Attività per i ragazzi (sono previsti un concorso di catechismo e la preparazione di una recita…)

15.30: Esposizione del Santissimo Sacramento. Adorazione durante i momenti liberi del pomeriggio.

16.30: conferenza spirituale (Genitori)

18.30 – 19.00: recita del Santo Rosario (Genitori e figli) e benedizione del S. Sacramento.

19.30: cena (Genitori e figli)

21.30: compieta in cappella (Genitori e figli)

Silenzio – riposo.

Iscrizione: entro il 10 giugno 2018

 

Per informazioni, programma dettagliato e iscrizioni: scrivere a    italia@icrsp.org

Ecco le foto delle Giornate per le famiglie dell’estate 2017:

Campo estivo per ragazze nelle Alpi, 23 luglio/2 agosto 2018

Campo estivo “Santa Giacinta di Fatima” nelle Alpi, per le femmine dagli 8 ai 18 anni – Acceglio (Piemonte) – 23 luglio/2 agosto 2018

Presentazione:

Scopo delle nostre gite è far conoscere alle ragazze il loro patrimonio culturale e religioso, e sviluppare nelle loro facoltà il senso del bello attraverso le diverse attività. Le giornate trascorreranno tra giochi, escursioni, visite, riposo e preghiera. L’assistenza spirituale è curata da sacerdoti appartenenti all’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Il canonico Luzuy cura anche la direzione dei campi. Inoltre, collaborano le Suore Adoratrici con le animatrici. Le Suore insegnano diverse attività artistiche e pratiche adatte all’età delle ragazze.
Il Campo sarà ospitato in una casa dell’Istituto in montagna. Si trova ad Acceglio, l’ultimo comune dell’Alta Valle 003Maira (provincia di Cuneo), il cui confine con la Francia è segnato da una fitta rete di sentieri che attraversano grandiosi scenari panoramici in uno degli angoli più suggestivi e frequentati dagli escursionisti delle Alpi Occidentali (Cozie meridionali).

Quando arrivare? – come arrivare?

Il campo inizierà il 23 luglio: l’arrivo delle ragazze è previsto alle ore 18. I pulmini del campo partiranno dalla Toscana il lunedì 23 luglio, alle ore 9, con le ragazze che devono raggiungere Acceglio insieme agli organizzatori. Secondo il numero delle iscritte, si possono programmare altri punti di partenza in Italia. Il 2 agosto il campo si concluderà dopo la santa Messa, e ci sarà possibilità di rientrare in Toscana (Firenze, Livorno, altri punti di ritrovo) sempre con i pulmini del campo.

Riassunto del programma

  • Esplorazioni ed escursioni nella regione: Pellegrinaggio, visita di alcuni siti storici, attività culturali. In particolare:
  • Giochi, racconti e veglie. Parco avventura. 002
  • Sui passi della Beata Margherita di Savoia (Alba).
  • Visita del Santuario della Madonna dei Fiori.
  • Gita a Torino.
  • Istruzioni: tutti i giorni su dei temi religiosi e la vita dei Santi, svariate brevi istruzioni durante le esplorazioni circa il patrimonio culturale e religioso della regione.
  • Vita di preghiera: S. Messa quotidiana, preghiera del mattino e della sera, preghiera prima e dopo i pasti.

Nel corso del soggiorno le ragazze parteciperanno a delle attività che insegneranno loro ad assumersi piccole responsabilità relativamente alla loro età.

*********

Iscrizioni aperte fino al 24 giugno

*********

Per informazioni, programma dettagliato e iscrizioni: scrivere a    italia@icrsp.org

 

Ecco le foto del campo delle ragazze dell’estate 2017:

Campo estivo per ragazzi nelle Alpi, 10/20 luglio 2018

Campo estivo “San Francesco di Fatima” nelle Alpi, per i maschi dagli 8 ai 18 anni – Acceglio (Piemonte) – 10/20 luglio 2018

Presentazione:

Scopo delle nostre gite è far conoscere ai ragazzi il loro patrimonio culturale e religioso, e sviluppare nelle loro facoltà il senso del bello attraverso le diverse attività.

Le giornate trascorreranno tra giochi, escursioni, visite, riposo e preghiera. L’assistenza spirituale è curata da sacerdoti appartenenti all’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Inoltre collaborano alcuni seminaristi di Gricigliano e dei giovani volontari.

Le attività e la vita di preghiera saranno adattate all’età dei partecipanti. Durante la permanenza, i ragazzi svolgeranno attività per imparare ad assumersi alcune responsabilità.

Il Campo sarà ospitato in una casa dell’Istituto in montagna. Si trova ad Acceglio, l’ultimo comune dell’Alta Valle Maira (provincia di Cuneo), il cui confine con la Francia è segnato da una fitta rete di sentieri che attraversano grandiosi scenari panoramici in uno degli angoli più suggestivi e frequentati dagli escursionisti delle Alpi Occidentali.

Quando arrivare? – come arrivare?

Il campo inizierà il 10 luglio: l’arrivo dei partecipanti è previsto alle ore 18. I pulmini del campo partiranno da Livorno e Firenze il martedì 10 luglio, alle ore 9, con i ragazzi che devono raggiungere Acceglio con gli organizzatori. Secondo il numero degli iscritti, si possono programmare altri punti di partenza in Italia. Il 20 luglio il campo si concluderà dopo la santa Messa, e ci sarà possibilità di rientrare in Toscana (Firenze, Livorno, altri punti di ritrovo) sempre con i pulmini del campo.

Un riassunto del programma:

  • Escursioni immerse nei maestosi paesaggi alpini dell’Alta Valle Maira. Parco avventura.
  • Visite culturali: Barolo, castello Falletti di Barolo e Museo. Osservatorio astronomico di Cuneo. Gita a Entracque e visita di Torino.
  • Preghiere del mattino e della sera; S. Messa quotidiana; concorso di catechismo, momenti di approfondimento sulla vita dei santi.

Iscrizione: entro il 10 giugno 2018

Per informazioni, programma dettagliato e iscrizioni: scrivere a    italia@icrsp.org

Ecco le foto del campo dei ragazzi dell’estate 2017:

Campi per ragazzi e famiglie nelle Alpi – estate 2018

Come ogni anno, l’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote organizza per i prossimi mesi di luglio e agosto due campi estivi, che si concludono con le GIORNATE delle FAMIGLIE (aperte ai genitori con i loro figli).

Queste attività estive si svolgono in una casa dell’Istituto in montagna, nelle Alpi piemontesi. Si trova ad Acceglio, l’ultimo comune dell’Alta Valle Maira (provincia di Cuneo), il cui confine con la Francia è segnato da una fitta rete di sentieri che attraversano grandiosi scenari panoramici in uno degli angoli più suggestivi e frequentati dagli escursionisti delle Alpi Occidentali.

– per i ragazzi dai 8 ai 18 anni: Campo estivo Santo Francesco di Fatima – Acceglio, dal 10 al 20 luglio 2018.

– per le ragazze dai 8 ai 18 anni: Campo estivo Santa Giacinta di Fatima – Acceglio – dal lunedì 23 luglio al giovedì 2 agosto 2018.

– Giornate per le Famiglie: Acceglio – dal 2 al 6 agosto 2018. 

*******

I campi estivi per i ragazzi e le ragazze: Presentazione

Scopo delle nostre gite è far conoscere ai ragazzi il loro patrimonio culturale e religioso, e sviluppare nelle loro facoltà il senso del bello attraverso le diverse attività. Le giornate trascorreranno tra giochi, escursioni, visite, riposo e preghiera. L’assistenza spirituale è curata da sacerdoti appartenenti all’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Il canonico Luzuy cura anche la direzione dei campi. Per il campo dei ragazzi, collaborano alcuni seminaristi di Gricigliano e dei giovani volontari. Le attività e la vita di preghiera saranno adattate all’età dei partecipanti. Durante la permanenza, i ragazzi svolgeranno attività per imparare ad assumersi alcune responsabilità.   Per il campo delle ragazze, collaborano le Suore Adoratrici con le animatrici; le ragazze vengono seguite in gruppi di età diverse. Le Suore insegnano anche diverse attività artistiche adatte all’età delle ragazze.

Per informazioni, programma dettagliato e iscrizioni: scrivere a italia@icrsp.org

01 AcceglioFacciata principale

02 Acceglio

casa alpina

04 Acceglio

terreno di calcio

06 Acceglio campo

pausa pranzo durante i preparativi del campo

07 Acceglio pranzo

una camera da letto

08 Acceglio camera

cucina attrezzata

09 Acceglio cucina

momento di gioco in una colonia

10 Acceglio colonies

pranzo con alcune famiglie

11 Acceglio pranzo

la casa illuminata

16 Acceglio notte

paesi nei dintorni 

17 Acceglio21 Acceglio Chiappera 22 Acceglio mairaOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pellegrinaggio a Fatima, 1° – 5 novembre 2017

Presieduto da S.E.R. il Cardinal Burke, Cardinalis Patronus del Sovrano Ordine di Malta

Quattro gruppi di pellegrini: Bergamo, Firenze, Livorno, Roma

************

Programma dettagliato

 

GRUPPO IN PARTENZA DA LIVORNO – PISA: 31 ottobre – 4 novembre

 

Martedì 31 ottobre:

Viaggio di andata. A Lisbona, trasferimento in pullman verso Fatima.

ore 13.30: a Fatima, pranzo in albergo e sistemazione.

ore 16.00: Rosario nella Cappellina delle Apparizioni. Tempo libero, devozioni personali.

ore 18.00: Messa nella cappella dell’albergo.

ore 20.00: Cena e notte in albergo.

 

Mercoledì 1° novembre: Festa di Ognissanti

ore 8.30: prima colazione. Tempo libero per le devozioni.

ore 11.00: Messa in albergo. Confessioni durante la Messa.

ore 12.30: pranzo in albergo.

Pomeriggio: Col trenino gita ad Aljustrel, paese dei pastorelli Jacinta, Francesco e Lucia, con la visita delle loro case. Nel cortile della casa di Lucia si vede il pozzo dove ebbe la seconda apparizione dell’Angelo del Portogallo, nell’estate del 1916. Anche qui Giacinta ebbe la visione del Santo Padre che piangeva e pregava in ginocchio in una grande casa. Visita dei luoghi dove sono stati battezzati i pastorelli.

ore 18.00: Messa nella cappella dell’albergo per la Solennità di Ognissanti. Confessioni durante la Messa.

ore 20.00: Cena e notte in albergo.

Giovedì 2 novembre: Fedeli defunti          

Colazione.

ore 9.00: Gita ad Alcobaça e Nazaré. Durante la gita, pranzo libero (non compreso nella quota del pellegrinaggio).

ore 17.30: Ritorno in albergo.

ore 18.30: Cena in albergo.

20.00: Messa solenne per i Fedeli Defunti, celebrata da Monsignor Gilles Wach, priore generale dell’Istituto di Cristo Re, nella Basilica di Nostra Signora del Santo Rosario, la Basilica storica, dove si trovano le tombe dei Santi Francesco e Giacinta e di suor Lucia.

ore 21.30: Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.  

Notte in albergo.

Venerdì 3 novembre:

Colazione.

ore 10.00: Santa Messa Pontificale celebrata da Sua Eminenza Rev.ssa il Cardinal BURKE nella Basilica della Santissima Trinità.

Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Via Crucis lungo la Via Sacra. Era il cammino che i pastorelli percorrevano tutti i giorni dalla Cova d’Iria ad Aljustrel. Si passa al Valinhos, il luogo dove avvenne la quarta apparizione della Madonna, il 19 agosto 1917. La via Crucis si termina sul luogo della prima e della terza apparizione dell’Angelo, al Cabeço.

Conferenza di Sua Emin. Rev.ssima il Cardinal Burke.

Cena in albergo.

ore 21.30 : Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.      Notte in albergo.

Sabato 4 novembre:

ore 8.00: Messa.

Colazione.

ore 10.00: partenza del pullman per l’aeroporto di Lisbona. Pranzo a sacco (non compreso nella quota del pellegrinaggio).

Viaggio di ritorno a Livorno.

 

GRUPPO IN PARTENZA DA BERGAMO ORIO AL SERIO:

Mercoledì 1° novembre, Festa di Ognissanti, giorno di precetto:

Viaggio di andata. Da Lisbona, trasferimento in pullman a Fatima. Sistemazione in albergo.

ore 17.00: Preghiera davanti alla Cappellina delle Apparizioni. Devozioni personali.

ore 18.00: Messa nella cappella dell’albergo per la Solennità di Ognissanti. Confessioni durante la Messa.

ore 20.00: Cena e notte in albergo.

Giovedì 2 novembre: Fedeli defunti

Colazione.

ore 9.00: Gita ad Alcobaça e Nazaré. Durante la gita, pranzo libero (non compreso nella quota).

ore 17.30: Ritorno in albergo.

ore 18.30: Cena in albergo.

20h: Messa solenne per i Fedeli Defunti, celebrata da Monsignor Gilles Wach, priore generale dell’Istituto di Cristo Re, nella Basilica di Nostra Signora del Santo Rosario, la Basilica storica, dove si trovano le tombe dei Santi Francesco e Giacinta e di suor Lucia.

ore 21.30: Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.      Notte in albergo.

Venerdì 3 novembre:

Colazione.

ore 10.00: Santa Messa Pontificale celebrata da Sua Eminenza Rev.ssa il Cardinal BURKE nella Basilica della Santissima Trinità.

Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Via Crucis lungo la Via Sacra. Era il cammino che i pastorelli percorrevano tutti i giorni dalla Cova d’Iria ad Aljustrel. Si passa al Valinhos, il luogo dove avvenne la quarta apparizione della Madonna, il 19 agosto 1917. La via Crucis si termina sul luogo della prima e della terza apparizione dell’Angelo, al Cabeço.

Conferenza di Sua Emin. Rev.ssima il Cardinal Burke.

Cena in albergo.

ore 21.30 : Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.      Notte in albergo.

Sabato 4 novembre:

ore 8.00: Messa.

Colazione.           Tempo libero, devozioni personali.

ore 12.30: Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Col trenino gita ad Aljustrel, paese dei pastorelli Jacinta, Francesco e Lucia, con la visita delle loro case. Nel cortile della casa di Lucia si vede il pozzo dove ebbe la seconda apparizione dell’Angelo del Portogallo, nell’estate del 1916. Anche qui Giacinta ebbe la visione del Santo Padre che piangeva e pregava in ginocchio in una grande casa. Visita dei luoghi dove sono stati battezzati i pastorelli.

ore 20.00: Cena in albergo. Devozioni personali.

Notte in albergo.

Domenica 5 novembre: 22a domenica dopo la Pentecoste

ore 7.30: Messa nella cappella dell’albergo. Colazione. Ultimo saluto alla Madonna e canto della Salve Regina.

ore 10.00: partenza del pullman per l’aeroporto di Lisbona. Pranzo a sacco.

Viaggio di ritorno a Bergamo.

 

GRUPPO IN PARTENZA DA FIRENZE:

 

Mercoledì 1° novembre, Festa di Ognissanti, giorno di precetto:

Questo gruppo arriverà a Fatima in serata, quindi i pellegrini di questo gruppo devono organizzarsi per assistere alla Santa Messa la mattina del 1° novembre, prima della partenza.

Viaggio di andata. All’arrivo a Lisbona, trasferimento in pullman a Fatima. Sistemazione in albergo.

ore 21.30: Cena. Preghiera nella cappella delle Apparizioni. Notte in albergo.

Giovedì 2 novembre: Fedeli defunti  

Colazione.

ore 9.00: Gita ad Alcobaça e Nazaré. Durante la gita, pranzo libero (non compreso nella quota).

ore 17.30: Ritorno in albergo e cena alle ore 18.30.

20h: Messa solenne per i Fedeli Defunti, celebrata da Monsignor Gilles Wach, priore generale dell’Istituto di Cristo Re, nella Basilica di Nostra Signora del Santo Rosario, la Basilica storica, dove si trovano le tombe dei Santi Francesco e Giacinta e di suor Lucia.

ore 21.30: Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.  

Notte in albergo.

Venerdì 3 novembre:

Colazione.

ore 10.00: Santa Messa Pontificale celebrata da Sua Eminenza Rev.ssa il Cardinal BURKE nella Basilica della Santissima Trinità.

Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Via Crucis lungo la Via Sacra. Era il cammino che i pastorelli percorrevano tutti i giorni dalla Cova d’Iria ad Aljustrel. Si passa al Valinhos, il luogo dove avvenne la quarta apparizione della Madonna, il 19 agosto 1917. La via Crucis si termina sul luogo della prima e della terza apparizione dell’Angelo, al Cabeço.

Conferenza di Sua Emin. Rev.ssima il Cardinal Burke.

Cena in albergo.

ore 21.30 : Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.      Notte in albergo.

Sabato 4 novembre:

ore 8.00: Messa.

Colazione.

Tempo libero, devozioni personali.

ore 12.30: Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Col trenino gita ad Aljustrel, paese dei pastorelli Jacinta, Francesco e Lucia, con la visita delle loro case. Nel cortile della casa di Lucia si vede il pozzo dove ebbe la seconda apparizione dell’Angelo del Portogallo, nell’estate del 1916. Anche qui Giacinta ebbe la visione del Santo Padre che piangeva e pregava in ginocchio in una grande casa. Visita dei luoghi dove sono stati battezzati i pastorelli.

ore 20.00: Cena in albergo. Devozioni personali.

Notte in albergo.

Domenica 5 novembre: 22a domenica dopo la Pentecoste

ore 7.30: Messa nella cappella dell’albergo. Colazione.

Ultimo saluto alla Madonna e canto della Salve Regina.

ore 10.00: partenza del pullman per l’aeroporto di Lisbona. Pranzo a sacco (non compreso nella quota del pellegrinaggio).

Viaggio di ritorno verso Firenze.

 

GRUPPO IN PARTENZA DA ROMA:

Mercoledì 1° novembre, Festa di Ognissanti, giorno di precetto:

Viaggio di andata.

All’arrivo a Lisbona, pranzo a sacco. Trasferimento in pullman a Fatima. Sistemazione in albergo.

ore 17.00: Preghiera davanti alla Cappellina delle Apparizioni. Devozioni personali.

ore 18.00: Messa nella cappella dell’albergo per la Solennità di Ognissanti. Confessioni durante la Messa.

ore 20.00: Cena e notte in albergo.

Giovedì 2 novembre: Fedeli defunti

Colazione.

ore 9.00: Gita ad Alcobaça e Nazaré. Durante la gita, pranzo libero (non compreso nella quota).

ore 17.30: Ritorno in albergo e cena in albergo alle ore 18.30.

20h: Messa solenne per i Fedeli Defunti, celebrata da Monsignor Gilles Wach, priore generale dell’Istituto di Cristo Re, nella Basilica di Nostra Signora del Santo Rosario, la Basilica storica, dove si trovano le tombe dei Santi Francesco e Giacinta e di suor Lucia.

ore 21.30: Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.  

Notte in albergo.

Venerdì 3 novembre:

Colazione.

ore 10.00: Santa Messa Pontificale celebrata da Sua Eminenza Rev.ssa il Cardinal BURKE nella Basilica della Santissima Trinità.

Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Via Crucis lungo la Via Sacra. Era il cammino che i pastorelli percorrevano tutti i giorni dalla Cova d’Iria ad Aljustrel. Si passa al Valinhos, il luogo dove avvenne la quarta apparizione della Madonna, il 19 agosto 1917. La via Crucis si termina sul luogo della prima e della terza apparizione dell’Angelo, al Cabeço.

Conferenza di Sua Emin. Rev.ssima il Cardinal Burke.

Cena in albergo.

ore 21.30 : Rosario e fiaccolata nel piazzale del santuario.      Notte in albergo.

Sabato 4 novembre:

ore 8.00: Messa.

Colazione.           Tempo libero, devozioni personali.

ore 12.30: Pranzo in albergo.

Pomeriggio: Col trenino gita ad Aljustrel, paese dei pastorelli Jacinta, Francesco e Lucia, con la visita delle loro case. Nel cortile della casa di Lucia si vede il pozzo dove ebbe la seconda apparizione dell’Angelo del Portogallo, nell’estate del 1916. Anche qui Giacinta ebbe la visione del Santo Padre che piangeva e pregava in ginocchio in una grande casa. Visita dei luoghi dove sono stati battezzati i pastorelli.

ore 20.00: Cena in albergo. Devozioni personali.

Notte in albergo.

Domenica 5 novembre: 22a domenica dopo la Pentecoste

ore 7.30: Messa nella cappella dell’albergo. Colazione. Ultimo saluto alla Madonna e canto della Salve Regina.

ore 10.00: partenza del pullman per l’aeroporto di Lisbona. Pranzo a sacco.

Viaggio di ritorno a Roma Fiumicino.

 

Fine del Pellegrinaggio

Nostra Signora di Fatima, prega per noi!

 

5 giorni/4 notti

La quota totale versata per l’iscrizione a questo pellegrinaggio include: viaggio andata e ritorno; trasferimento in pullman in Italia e in Portogallo; 4 notti in camera singola, doppia o tripla secondo richiesta, in pensione completa in albergo 3 ***; tutte le tasse del viaggio e del pernottamento.

Le quote non includono: caffè e bevande extra; pranzo durante la gita ad Alcobaça e Nazaré; pranzo a sacco durante il viaggio di andata e di ritorno; mance ed extra in genere; tutto quanto non indicato a « le quote includono ».

 

Documenti in corso di validità necessari per viaggiare:

carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto.

 

Saranno valide solo le iscrizioni accompagnate dal modulo d’iscrizione compilato e dal versamento della caparra. Caparra all’atto dell’iscrizione: 50% della quota del viaggio. Il saldo sarà da versare entro il 10 settembre 2017. Dopo il 10 settembre scade l’iscrizione se non è versato il saldo.

I versamenti possono essere effettuati tramite bonifico intestato a «Opera del Sacro Cuore dell’ICRSS» Banca Nazionale del Lavoro, Livorno. Codice IBAN: IT61P0100513900000000002770. Precisare il causale «Pellegrinaggio Fatima».

Condizioni di annullamento:

In caso di annullamento, saranno trattenute le spese seguenti:

  • Fino a 45 giorni dalla partenza: 250€.
  • Da 45 giorni a 20 giorni dalla partenza: 80 % della quota del viaggio.
  • Da 19 giorni al giorno della partenza: 100 % della quota del viaggio.

 

E-mail, cliccare su: italiafatima@icrsp.org

Gruppo Facebook, cliccare su: Pellegrinaggi con l’Istituto di Cristo Re